Archeologia

Archeologia


La zona della Tuscia Sabatina, oltre ad essere una zona immersa nella natura e toccata dal Lago di Bracciano, propone città ricche di storia e di struttura antiche che la raccontano. Visitando le città potrete vivere un percorso storico passando da complessi architettonici romani a resti etruschi.

Nella città di Anguillara Sabazia potrete ad esempio riscoprire il complesso architettonico romano delle Mura di Santo Stefano, risalenti al II secolo d.c.,  di cui sono rimasti integri alcuni resti importanti e tutt’oggi visibili. Nella vicina città di Bracciano è possibile osservare nel centro della città l’antico Castello Orsini-Odescalchi, costruito nel 1470, dove sono ancora visibili l’ingresso, il granaio, l’armeria, la torre, i giardini e numerose sale. Facendo il giro del Lago di Bracciano troviamo ancora la città di Trevignano Romano dove sulla cima del borgo spiccano i resti della Rocca Romana, nati su un ripido colle di tufo vulcanico circondato da strapiombi. Proseguendo verso Canale Monterano è possibile visitare l’Eremo di Montecalvario del 1600, un imponente convento nato con la famiglia degli Orsini di Bracciano e di Canale. La zona di maggiore interesse archeologico nei Monti della Tolfa è invece quella che copre la necropoli etrusca, occupato successivamente dai romani che la trasformarono in villa rustica.

Per gli appassionati di archeologia è quindi possibile perdersi nei resti antichi di numerose strutture  e fare un percorso storico in questi luoghi carichi di cultura e storia.



PERCORSI Archeologia